Carditello, intimidazione a Tommaso Cestrone

Angelo Forgione – Incendiata la roulotte di Tommaso Cestrone, “l’angelo di Carditello”, custode volontario del Real Sito. Era la sua guardiola, ma lui è ancora lì col suo trattore per tenere pulita la disastrata e sventrata Real Tenuta.
È accaduto nella notte tra Venerdì 15 e Sabato 16. Qualcuno si è introdotto all’interno del sito, scavalcando il muro di cinta e dando fuoco alla roulotte, equipaggiata di un pannello solare per servirsi di elettricità anche nottetempo. «Per me questo luogo ha anche un valore affettivo  –  dice Tommaso  –  perciò non me ne andrò mai da qui».
E mentre si susseguono le aste deserte per la vendita della preziosa e piccola reggia, per il 3 marzo prossimo è stata promossa “un’adunata silenziosa degli angeli di Carditello” indetta dall’associazione “Agenda 21”, dove simbolicamente verrà apposto un pezzo di nastro bianco ai cancelli della Reggia di Carditello.
Il movimento V.A.N.T.O. esprime la massima solidarietà ad una persona che sta vegliando con passione su un pezzo della nostra storia. Toccare Tommaso significa provocare e far infuriare un esercito che deve ritrovarsi sul posto. Chi ama Carditello, ed è vicino a Tommaso Cestrone, non può mancare.

(foto interno 18)

Annunci

2 thoughts on “Carditello, intimidazione a Tommaso Cestrone

  1. Pingback: Alla reggia di Carditello per Tommaso Cestrone | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

  2. Pingback: Addio all’Angelo di Carditello | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...