Renzi a Napoli: «Il modello è il Regno delle Due Sicilie»

Angelo Forgione Il premier Matteo Renzi, a Napoli per incontrare in prefettura i Comuni che rientrano nella Città Metropolitana e discutere sui fondi strutturali, ha annunciato nel suo discorso ai presenti che il modello di rilancio di Napoli e del Sud è il Regno delle Due Sicilie, l’antico stato preunitario che, coi suoi progressi in ogni campo, si faceva notare in Europa e nel mondo. “Noi vogliamo smontare due considerazioni: che l’Italia sia il problema dell’Europa e che il Sud sia il problema dell’Italia”. Così ha chiosato l’ex sindaco di Firenze.
Il contraddittorio Renzi, l’unico a conoscere il significato del 17 marzo in un triste servizio de Le Iene fuori Montecitorio (guarda il video), è il presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica dell’Italia unita, quell’entita geopolitica che, con la sua nascita, ha segnato di fatto l’interruzione di quel progresso e la nascita della “questione meridionale”. Almeno a parole, dopo un secolo e mezzo, un’alta carica istituzionale annuncia di volerlo riattivare e riallacciare i fili col retaggio culturale e sociale del Mezzogiorno, ed è la prima volta che accade. Tra il dire e il fare, però, c’è di mezzo la politica, che i fischi all’inno nazionale li stigmatizza ma, evidentemente, inizia a capirli.

Annunci

6 thoughts on “Renzi a Napoli: «Il modello è il Regno delle Due Sicilie»

    • Faccio cultura e denuncia, ma diffondo anche notizie. Come in questo caso e nel caso di Grillo. Tutto serve a capire la realtà circostante. Quando parlo di fischi all’inno compresi indirizzo la comprensione dei lettori sulla riflessione personale.

  1. Che evidentemente inizia a USARLI, concluderei l’articolo…… Molti anni fa prima del M5S ma cn la sola esistenza dei meetup, Grillo si presentò più volte a Napoli sostenendo ciò che lei cerca di mettere alla ribalta da anni signor Forgione. Prima ancora nei vari spettacoli dal 94 al 2000 ha sempre piazzato dentro la battuta/istigazione che i napoletani sarebbero stati gli unici ad aver la meglio sui cinesi grazie all’astuzia e l’ingegno. Addirittura prima ancora degli avvenimenti dei veneti riguardanti la secessione, Grillo dichiarò:” Vi chiedo scusa come italiano!!! Fate anche voi come i Kosovari. Io vi sosterrò, ne avete tutte le giustificazioni. Per anni vi hanno fatto di tutto, e infine vi hanno avvelenato…..”. Non aveva alcun interesse a farlo allora come oggi.

  2. Caro francesco netti parole parole… Le parole servono e si… Servono molto finche tutti si svegliano pure se arrivano da politici come renzi vuole il voto del sud forse si.. Ma a me non mi interessa mi interessa quello che a detto in publico pure se per il suo favore, a fatto sapere la veritá e basta. Il nostro antico Regno deve tornare deve essere libero dal invasore che ci massacra in tutti gli aspetti della vita si chiama Italia e se ne deve andare punto e basta

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...