Il silenzio degli indifferenti

Angelo Forgione – La Terra muore, e la sua gente scandisce un respiro sempre più affannoso. C’è una maschera di stanchezza e di rassegnazione, che è l’anticamera dello spegnimento. Il Popolo, nel suo complesso, sembra avere l’aria di un guerriero che ha combattuto ai limiti del possibile e aspetta solo il colpo di grazia. Ma non ha combattuto. Ha solo subito. Alimenta il sacro fuoco chi non si rassegna affatto, e marcia sotto il cielo azzurro di Napoli per gridare contro il male. Non era, ieri, il fiume in piena che, lo scorso anno, dilagò sotto la pioggia e nel vento. Nessuna esondazione ma un torrente di immagini tristi, parole di sdegno e bandiere antiche. Di tricolori neanche l’ombra. Come di chi non ha alcun diritto di piangere se la storia continua ad essere ostile alla sua Terra. Che muore, mentre gli indifferenti fanno lo struscio… proprio lì, sul selciato calpestato dagli irriducibili, indeboliti dalle interne divisioni.

Advertisements

2 thoughts on “Il silenzio degli indifferenti

  1. guardi angelo forgione il fiume in piena fu il 16 novembre , questa si puo definire a quella che anticipo il fiume in piena il 26 ottobre , organizzata sempre da ferrrillo nel 2013 , comunque cerano molte bandiere delle due sicilie ,molti napolitani e meno tagliani … il fiume in piena è un altra cosa, pioveva , e poi si parti da piazza mancini , e li cerano davvero tante persone , ma anche molte istituzioni ,addetti allo spettacolo associazioni e movimenti e cerano anche sopratutto i briganti

  2. le bandiere delle due sicilie rappresentano la nostra identità che non riteniamo italiana a prova di storia.
    non si capisce perchè solo l’italia deve avere un’unica identità (fallace e massonica) mentre tantissimi paesi hanno loro stati confederati o addirittura indipendenti al suo interno
    (vedere penisola scandinava,iberica,britannica,i balcani, ma anche la stessa germania)
    non si capisce perchè non ci dovrebbero essere bandiere
    abbiamo più legittimità a percorrere strade diverse dall’italia 100 volte di più!! (colonia,immigrazione invasione, brogli dei ”plebisiciti unitari”)
    LA STORIA NON SI VUOLE AFFRONTARLA FORSE?.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...